Illuminazione naturale in ambito Scolastico


La luce del sole aiuta la concentrazione e migliora la predisposizione dei ragazzi allo studio.

Il rendimento dei ragazzi nello studio, è fortemente influenzato anche da fattori ambientali, tra i quali spicca la luce naturale.

Numerosi studi hanno provato che l’installazione di sistemi di luce naturale nelle scuole apporta una serie di benefici agli studenti, in materia di rendimento e condizioni psicofisiche. Dunque, la luce solare naturale favorisce il benessere della persona nella sua totalità, anche nelle ore che si passano a scuola a studiare.

IMG-20170227-WA0003

Sono molte le ricerche scientifiche in materia di sistemi di luce naturale e il risultato finale ha visto, in quasi la totalità dei casi, che gli alunni che godevano di una maggiore illuminazione diurna in classe avevano un rendimento maggiore del 20% nelle prove di matematica e del 26% in quelle di lettura, rispetto alle classi meno illuminate.

Inoltre per un migliore illuminamento conviene sempre distribuire le aperture in modo da utilizzare la luce zenitale perché è la fonte di luce energeticamente più efficiente. MINOR superfice disperdente MAGGIOR quantità di luce disponibile

La soluzione tradizionale per l’illuminazione naturale zenitale (“a soffitto”) prevede, generalmente, l’utilizzo di lucernari anche di grandi dimensioni, che, tuttavia, presentano molte insidie e li rendono inadatti per gli ambienti. Innanzitutto, non presentano un meccanismo di distribuzione della luce all’interno dell’aula determinando così un’area fortemente illuminata immediatamente sottostante il lucernario e aree buie al di fuori del suo raggio d’azione. In secondo luogo, spesso possono essere fonte di abbagliamento. I lucernari possono essere spesso un punto debole termico nel tetto perché permettono al calore di penetrare all’interno delle aule durante l’estate, ma non durante l’inverno. Questo inconveniente non si presenta con i SOLATUBE che grazie a studi ed innovazione tecnologiche riduce enormemente le dispersioni termiche e come si può vedere nella tabella sottostante il valore della luce (Vt) e l’indice di riscaldamento della radiazione solare (SHGC) e il loro rapporto (Vt/SGHC)

tabella

PORTIAMO PIU’ LUCE e TRASPORTIAMO MENO CALORE

E quest’anno siamo anche stati premiati con una menzione d’onore nella categoria RETROFIT durante il KLIMAHOUSE del 2017 a testimonianza del nostro impegno nella riduzione dei consumi e miglioramento del comfort.

klimahuose

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *