La CO2 non si vede ma si sente, installiamo una VMC!


Le VMC come soluzioni intelligenti per migliorare la qualità delle nostre case.

Siamo preoccupati per la formazione delle muffe e tentiamo di risolvere il problema della condensa superficiale nelle zone più fredde con un’ottima coibentazione. E’ un consiglio che il professionista serio da sempre! Le muffe trovano nelle superfici con leggera condensa il nutrimento ideale.
Una casa con un isolamento ben progettato ha risolto certamente tutti i ponti termici e i rischi di condensa interna sono veramente bassi.

grafico
Possiamo allora abbassare le armi? La ventilazione, se manuale, deve essere comunque fatta correttamente. Questa volta non per tenere a bada le muffe, ma per la nostra stessa salute: l’aria interna non ricambiata contiene livelli di Co2 troppo elevati e tutti i veleni contenuti o prodotti negli ambienti si concentrano ulteriormente.
La VMC non serve solo come impianto antimuffa, serve a respirare aria fresca e pulita sempre! L’aria non è un lusso è il nostro primo nutrimento. Si dice che riusciamo a vivere senza mangiare quasi una settimana, senza bere un paio di giorni….ma senza respirare??? POCHI MINUTI!!!

Il sistema di SIEGENIA fa un controllo automatico del contenuto di CO2 dell’ambiente e non si limita solo a quello ma controlla anche i COV (VOC).

sensoair

SENSOAIR è un sensore intelligente che rileva la qualità dell’aria, registrando un alto numero di inquinanti prima che il corpo umano li percepisca e che i valori consigliati vengano superati. Gli aeratori a parete si attivano automaticamente in base alle esigenze, contrastando CO2, nicotina, fumo e odori sgradevoli. La qualità dell’aria è sempre sotto controllo grazie a spie luminose che ne verificano costantemente lo stato.

I vantaggi di SENSOAIR:

  • riconosce molti tipi di agenti inquinanti
  • consente di aerare in modo semplice e pratico secondo le proprie esigenze
  • ha un design elegante e si installa facilmente
  • si può utilizzare universalmente con cablaggio convenzionale o via radio grazie a Z-Wave

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *